Diga Place Moulin

Rifugio Prarayer  2005  metri  slm. La Valpelline

Il rifugio è circondato da splendidi prati che digradano dolcemente verso le acque di una delle maggiori dighe europee, con i suoi 105 milioni di mc d’acqua, al suo massimo riempimento. Comodo a causa dell’ assenza di dislivello, questo percorso è alla portata di tutti. Da Valpelline si segue la strada che risale la valle, tocca Oyace, aggira a sinistra Bionaz ( 1606 m.) per proseguire a mezza costa fino al piazzale ( 1950 m. 7 Km da Bionaz) all’estremità settentrionale della diga di Place Moulin. Si prosegue a piedi sulla sterrata a mezza costa, che costeggia una parete rocciosa e lascia a sinistra il sentiero per il rifugio Col Collon. Il tracciato continua in parte nel bosco e in parte su terreno scoperto, piacevole la vista delle verdi acque del lago. Si tocca una cappella, si supera l’Alpe la lé ( 1992 m) e si traversa fino ai casolari di Prarayer con il loro rifugio ( 2005 m, 40 min.). Verso est appare la Dent d’Hérens fa capolino al di sopra del ghiacciaio delle Grandes Murailles. Il rientro seguendo lo stesso percorso richiede lo stesso tempo.

Difficoltà : : Il Rifugio Prarayer è un’ottima mèta per tutti , questo percorso è comunque abbastanza lungo anche se privo di difficoltà e pericoli.

Diga di bionaz

Diga di bionaz

Riffugio Prarayer

Riffugio Prarayer

La valpelline

La valpelline

Lascia un Commento